10°

Scegli la lingua

Italian English French German
Sport Musica e Medicina - Chi siamo

 

Sport, musica e medicina ...sembrerebbe un trinomio apparentemente composto da attivita' tra loro abbastanza diverse, ma in realta' non e' cosi'.

 

Box

MEDICINA
Promuove e salvaguarda la salute

SPORT
Benessere Psicofisico

MUSICA
Strumento di comunicazione universale per trasmettere il messaggio alla gente

Alcuni anni addietro viene riconosciuta alla Federazione Medico Sportiva Italiana, societa' di servizio del CONI, il titolo di primaria societa' di medicina dello Sport. 

L'AMS-Palermo ad essa associata riteneva opportuno presentare la SOCIETA' DI MEDICINA DELLO SPORT, alle Societa' di Medicina gia' affermate che rappresentavano al suo
cospetto “grattacieli accanto a palazzine”.

Un gruppo di amici professionalmente impegnati: Laura Lo Cascio, Irene Scaffidi ,Vito Mannino, Francesco Paolo Lombardo, Francesca Crimi', Rosanna Termini, Giuseppe Sfalanga, Paolo Giarrusso, Giuseppe Catanesi, capeggiati da un incosciente “guidatore” dal nome “ Vittorio Virzi', detto Beppe “ che rappresentava in quegli anni il responsabile dell’area scientifica AMS- FMSI della provincia di Palermo, nella voglia di rendere alla Medicina dello Sport , oggi sempre di più medicina del movimento, una sua giusta configurazione, promuovendosi al servizio della prevenzione primaria, tanto voluta dal Nostro Ministro della Salute, (vedi campagne promozionali sul concetto di alimentazione, stili di vita ed attivita' fisica a tutte le eta'), hanno pensato di proporsi al mondo medico istituendo in una festa di fine anno un premio d’arte, scegliendo come disciplina la musica, per le sue caratteristiche peculiari capace di stimolare sogni e quindi di trasmettere emozioni e forza per lottare nella vita.

Lo scopo di tale premio voleva anche significare per Noi la possibilita' di riunire medici di discipline diverse, di estrazione diversa che potessero per motivazioni non professionali incontrarsi  per scambiarsi idee e motivazioni nella voglia di migliorare la nostra sanita' e di dimostrare altresi' che dietro un aspetto tavolta austero, della figura del MEDICO emerga la voglia di dimostrare  che i sentimenti o le passioni non soffocate aiutano forse a meglio esprimere il proprio lavoro.

Questa idea venne sposata da altri professionisti, parimenti impegnati in attivita' professionale e per fare dei nomi: Giovanni Caramazza, Vincenzo Costa, oggi massimi esponenti del CONI Siciliano, Angelo Giglio, oggi Vice-Presidente Vicario della FMSI Italia, Francesco Paolo Scordo, Calogero Gattuso, dirigenti della AMS-FMSI di Palermo, ma altresi' di altri esponenti del mondo sanitario, quali il Dr Benito La Motta, Il Dr Natale Arculeo, e tanti altri che poi si sono aggiunti e che elencheremo a parte in una pagina dedicata.
L’aiuto concessoci dalla FMSI Sicilia, dalla MSPI Sicilia e dalla Polisportiva Palermo, l’amore offertoci gratuitamente dai dirigenti delle aziende farmaceutiche nella divulgazione di tale iniziativa e dai canali informativi della stampa e delle televisioni locali con la guida artistica offertaci dalla Karibe-team diretta da Roberto Oddo, ha permesso di portare in un teatro allestito per l’occasione fuori centro, in una serata piovosa di fine anno circa 900 professionisti impegnati professionalmente che vuoi per curiosita' che per voglia di esserci, hanno contribuito alla riuscita dell’esperimento.
Questo successo d’iniziativa che ha acceso gli entusiasmi, forse infantili, ma sicuramente propositivi ad uno spirito di lotta comune, ha riproposto edizioni annuali.

Ad ogni successiva  edizione, la manifestazione ha guadagnato patrocini sempre piu' significativi, quali l’Ordine dei Medici della Provincia di Palermo, la Societa' Siciliana di medicina generale, la FIMMG, il CONI sia Provinciale che Regionale, enti di promozione allo sport quali la MSPI Sicilia e la Libertas. Ha ottenuto consensi anche da dirigenti di un’associazione musicale che organizza ogni anno un festival dal nome “ San Valentino “ di cui ne e' musicista Paolo Sensidoni e sempre vicina forse piu' con il cuore che come concetto d’investimento, la Sig. Irene Giusino, Presidente della Societa' Polisportiva Palermo.

In sintesi un sogno, oggi una realta' di uomini che vogliono trasmettere forse in una forma che apparentemente sembre piu' ludica , la tanta voglia che hanno dentro di dimostrare, primo a se stessi e poi agli altri che star bene dentro vuol dire avere di piu' voglia di combattere e quindi di viver bene.